Viviamo con le emozioni che ci regalate!

23/06/11

Pantalone tra ironia e leggerezza. La Maschera vince la sfida-Goldoni - La critica de L'Arena

Dal quotidiano L'Arena del 23.6.2011
Di Michela Pezzani

TEATRO NEI CORTILI
Al chiostro di Sant'Eufemia fino a domenica. La compagnia di Bertozzo rilegge «La bancarotta» puntando sulla freschezza e sul gioco dei personaggi

Commedia La Bancarotta o sia Il Mercante Fallito
La Maschera teatro - Foto Brenzoni
Nonostante sia uno dei primi lavori di Carlo Goldoni, scritto nel 1741, le tematiche sociali e il carosello dei ceti a confronto si fa già sentire nella commedia La bancarotta o sia Il Mercante fallito che la compagnia La Maschera, diretta da William Jean Bertozzo, ha messo in scena al Chiostro di Santa Eufemia dove rimarrà fino a domenica (con inizio alle 21,30).
Il patriarca Pantalone de' Bisognosi apre e chiude la commedia con due siparietti in forma di breve monologo, uno di di presentazione della vicenda d'amore, denaro e dabbenaggine che lo vede protagonista suo malgrado essendo vittima di un tracollo finanziario, e l'altro di messa in guardia del mondo intero sui pericoli delle illusioni sentimentali e delle sciocchezze che si possono fare quando si perde la testa da vecchi per una «tosa» che ha tra l'altro molti anni di meno.
Nella storia in tre atti che scorre con fluidità e si affida ad una recitazione a chiare lettere e ad una regia pulita, il gioco delle parti tra maschere (Pantalone, Arlecchino, Brighella) e personaggi a viso scoperto (questi ultimi in realtà più maliziosi degli altri), si fa incalzante di scena in scena e nobilita il testo di per sé essenziale. A carte scoperte lo spettacolo gioca infatti con ironia sulla ridicolaggine dei colpi di testa senili (l'attrazione di Pantalone per Clarice) e sulle pulsioni di quelli giovanili (il fidanzamento tra Leandro e Vittoria). Ai primi approcci di Goldoni con il caleidoscopio dell'animo umano.
La Maschera ha dunque risposto con la freschezza di un affresco sincero premiato da applausi a scena aperta e tre chiamate finali.


Leggi tutto sull'opera
LA BANCAROTTA o sia IL MERCANTE FALLITO

0 commenti:

Posta un commento